Sani e Felici - giuseppecostantino.com

Vai ai contenuti

Il cervello in pancia!

giuseppecostantino.com
Pubblicato da in Sani e Felici Blog ·

Nel nostro intestino ci sono oltre 200 milioni di neuroni!
L’intestino ospita anche centinaia di miliardi di batteri che influenzano segretamente i nostri comportamenti più arditi e le nostre personalità. Questo è ciò che stanno vedendo i ricercatori di tutto il pianeta.
Alla Columbia University di new york, Micheal Gerson, scopri chi è clicca qui, ha dichiarato: il nostro intestino è la sede di un organo sensibile e intelligente!
Oltre 200 milioni di neuroni rivestono la nostra parete intestinale, lungo tutto il tratto e aiutandoci ad assimilare il cibo. La digestione è incredibilmente complicata, fa cose molto difficili da ricostruire in laboratorio. Scinde il cibo in tante piccole molecole che assorbiamo e utilizziamo per far funzionare il corpo e per questo c’è bisogno di molta energia nervosa.
I nostri due cervelli si assomigliano come fratelli. Il cervello superiore è la sede del sistema nervoso centrale. Mentre quello inferiore è la sede del sistema nervoso enterico. Condividono persino nomi scientifici simili.
Ma l’evoluzione aveva davvero bisogno di dotarci di due cervelli separati?
La ragione per cui l’evoluzione ha voluto produrre questo cervello esterno è molto simile alla ragione per cui tutti noi abbiamo dei computer sulle nostre scrivanie. Decentrandolo, inviandolo all’intestino, è più efficiente, più efficace.
Il cervello non ha bisogno di grossi cavi per connettersi con l’intestino. Può lasciarlo dov’è. In questo modo non ha bisogno di espandersi per contenere centinaia di milioni di cellule nervose in più.

Il processo gastrointestinale impegna moltissima energia nervosa.
Per questo è importantissio mangiare in modo facilmente digeribile, per il nostro sviluppo celebrale, per avere maggiore lucidità mentale e per restare in salute.
Nel momento in cui la scorretta alimentazione crea squilibri nella flora batterica, si possono creare anche squilibri emozionali; questi batteri arrivino a condizionare le nostre scelte e il nostro stile divita. Prendono letteralmente il controllo!
Questo squilbrio si chiama Disbiosi Intestinale a se trascurate possono generare pericolose patologie, come il mordo di Crohn, il Parkinson, la sclerosi multipla e tante altre malattie cronico degenerative come il cancro!

Per questo è Importante conoscere il BioTest della Disbiosi Intestinale.
Scopri di più:

Condividi questo articolo con le persone che ami!



Voto: 0.0/5
Infotel: 3207290487
info@giuseppecostantino.com
SKYPE: costantino1611

Infotel: 3207290487
info@giuseppecostantino.com
SKYPE: costantino1611

Torna ai contenuti