Sani e Felici - giuseppecostantino.com

Vai ai contenuti

Piaghe da decubito negli anziani allettati

giuseppecostantino.com
Pubblicato da in Sani e Felici Blog ·

In questo articolo condividerò con te l'esperienza professionale maturata nel periodo in cui ero informatore presso centri medici e case di riposo per anziani.
Le piaghe da decubito, assieme alle gravi ferite e allle complicanze del piede diabetico sono problemi comunemente difficili da risolvere, nel contesto di un sistema sanitari stutturato e interessato più a medicare le ferite che a farle rimarginare. Purtroppo dobbiamo accettare questa triste realtà! Allo stesso modo possiamo accettare una realtà diversa: questi problemi possono essere risolti in modalità alternative alle solite cure! E te lo dico per esperienza direttamente vissuta!
Stimolare la circolazione insufficiente dei microvasi  e idratare correttamente, aiuta i naturali processi di autoguarigione e rigenerazione dell'organismo perché si stimola anche la naturale prontezza di reazione del sistema immunitario che attivata rafforza il meccanismo di regolazione proprio dell’organismo; vengono di conseguenza attivate le capacità di autoguarigione e ciò agisce positivamente anche sulla cicatrizzazione di gravi ferite e piaghe da decubito, anche veicolando meglio i farmaci.
L'idratazione correttamente aiuta a fluidificare il sangue e assieme alla microcircolazione ottimizzata, si aiuta il trasporto di ossigeno e di nutrienti verso le cellule oltre che l'eliminazione delle scorie.
Ogni situazione patologica è caratterizzata dal deficit microcircolatorio. Sopratutto negli anziani e in chi è costretto a lunghe degenze a letto dove si possono formare piaghe da decubito e ulcere che difficilmente rimarginano e che richiedono costanti, costose e dolorose medicazioni.
Tutto ciò oggi può essere facilmente evitato, attraverso una corretta idratazione associata all'utilizzo di una terapia fisica di ultima generazione ( immagina una seduta di magneto terapia)  che può essere utilizzata sia in forma preventita che per la più rapida risoluzione di queste problematiche.
Questa tecnologia migliora i movimenti di pompaggio rallentati dei vasi piccoli e piccolissimi, cosìcché l'afflusso di sangue nella rete dei cirovasi sarà adeguato al fabbisogno. In questo modo anche il farmaco viene meglio veicolato ed il suo effetto ottimizzato. Immagina un  30% circa di miglioramento di irrorazione sanguigna nei capillari, del ritorno venoso e della saturazione di ossigeno.  
così come hanno già fatto tante persone, risolvendo il problema, risparmiando denaro e lunghe sofferenze!

Metti fine alla sofferenza, smetti di rincorrere la falsa speranza di risolvere gravi ferite attraverso medicazioni e terapie costose e poco efficaci.

Se ciò che stai facendo non sta rimarginando in modo evidente la ferita e la vedi peggiorare sempe più, cambia subito metodo perché quello che si sta usando ora non sta funzionando e corri il rischio di peggiorare la situazione!

Scopri come cicatrizzare definitivamente


Condividi questo articolo con gli amici che Ami.



Voto: 0.0/5
Infotel: 3207290487
info@giuseppecostantino.com
SKYPE: costantino1611

Infotel: 3207290487
info@giuseppecostantino.com
SKYPE: costantino1611

Torna ai contenuti