Sani e Felici - giuseppecostantino.com

Vai ai contenuti

Stop Sclerosi Multipla

giuseppecostantino.com
Pubblicato da in Sani e Felici Blog ·

"La SLA è una condizione degenerativa del sistema nervoso dovuta alla mancanza di nutrizione delle cellule dei nervi e cerebrospinali. Questa malattia è la risposta dell’effetto distruttivo di amidi e cereali utilizzati per l’alimentazione umana. Nei miei cinquant’anni di osservazione non ho mai visto ottenere miglioramenti permanenti finché ai pazienti viene permesso di mangiare pane, cereali e altri amidi.
Molte persone sono invece riuscite lentamente a recuperare eliminando questi cibi e la carne dall’alimentazione e mangiando invece soprattutto frutta e verdura crude, bevendo almeno 3 litri di succi freschi e crudi al giorno e facendo frequenti irrigazioni al colon.
Il pericolo maggiore in questa malattia si ha proprio quando non si esegue questo programma in maniera rigorosa, poiché così facendo si sviluppano complicazioni.”
Queste sono le parole del ricercatore Norman Walker che è stato un pioniere del crudismo, del movimento vegetariano e nel campo dei succhi vegetali, convinto che la pulizia del colon attraverso i succhi freschi fosse la chiave per una buona salute. Autore di numerosi libri dedicati alla salute e all’alimentazione salutistica.
Dopo circa 50 anni la ricerca scientifica sembra dargli ragione; infatti, si è dimostrato che le infiammazioni intestinali possono essere la causa dello sviluppo della sclerosi multipla.
I ricercatori della Lund University hanno pubblicato nuovi risultati di ricerca sul ruolo della barriera intestinale nella sclerosi multipla delle malattie autoimmuni (SM).
La medicina moderna ancora non sa per certo come si sviluppa la Sclerosi Multipla o perché il sistema immunitario attacca le cellule nel sistema nervoso centrale. Di certo l'infiammazione che si sviluppa impedisce il trasporto di impulsi neuronali. Questo può produrre vari sintomi fisici e mentali, tra cui perdita di sensibilità, difficoltà motorie, visione offuscata, vertigini e stanchezza.
Il presente   studio CLICCA QUI indaga sulla relazione tra questa malattia, le infiammazioni e gli squilibri intestinali.
Appare evidente che tenere sotto controlla le funzionalità gastro-intestinali è di primaria importanza.

Scopri il BioTest della Disbiosi Intestinale




Voto: 0.0/5
Infotel: 3207290487
info@giuseppecostantino.com
SKYPE: costantino1611

Infotel: 3207290487
info@giuseppecostantino.com
SKYPE: costantino1611

Torna ai contenuti